mercoledì 19 Giugno, 2024
28.8 C
Firenze

Ultimi articoli

IL BISONTE FIRENZE A NOVARA IN EMERGENZA

IL BISONTE FIRENZE ARRIVATA A NOVARA IN EMERGENZA PERDE SOLO AL TIE BREAK CONTRO IGOR GORGONZOLA NOVARA E PORTA A CASA UN PUNTO PREZIOSO

Il Bisonte arriva a un passo da un’impresa clamorosa, portando al tie break la corazzata Novara nonostante l’emergenza (out Cambi e Alberti), ma alla fine deve arrendersi sul filo di lana: le bisontine, guidate da un’ottima Hashimoto (all’esordio da titolare) hanno portato a casa un incredibile primo set in rimonta dal – 8, poi non si sono fatte intimidire dalla reazione della Igor nel secondo e nel terzo, vincendo di prepotenza il quarto e salendo sul 4-8 nel quinto. Peccato che qui sia stato decisivo un 6-0 propiziato da un pazzesco turno in battuta di Hancock, ma la squadra di Mencarelli ci ha creduto fino all’ultimo e alla fine può tornare a Firenze con un punto sicuramente preziosissimo.

Ne Il Bisonte non ci sono Alberti (problema alla mano sinistra accusato durante il match contro Chieri) e Cambi: la palleggiatrice venerdì ha accusato qualche linea di febbre ed è stata subito sottoposta a tampone che ha dato esito negativo, ma è rimasta precauzionalmente a Firenze mentre ieri prima della partenza tutto il Gruppo Squadra ha effettuato per sicurezza il tampone antigenico molecolare, con esito negativo. Al loro posto coach Mencarelli porta a referto le giovani della B2 Caterina Neri (palleggiatrice classe 2002) e Ginevra Ciotoli (centrale classe 2002) e schiera Hashimoto in regia, Nwakalor opposto, Van Gestel e Guerra in banda, Kone e Beliën al centro e Venturi libero, mentre Lavarini, provo di Sansonna, risponde con Hancock in palleggio, Smarzek opposto, Bosetti e Herbots schiacciatrici laterali, Bonifacio e Washington al centro e Napodano libero.

LE PAROLE DI FATIM KONE

 “Sono molto contenta perchè ho avuto la possibilità di giocare e di far vedere le mie qualità; viviamo una situazione difficile per gli infortuni, anche io non sono a posto, ma contro una big siamo riusciti a fare uno step in più dopo il passo indietro di Chieri quindi possiamo essere soddisfatte. Novara è un’ottima squadra, ci ha aggredite molto bene in battuta: magari qualche colpo e un po’ di grinta in più sugli scambi decisivi avrebbero potuto fare la differenza, ma è andata così e ci prendiamo questo punto”.

LE PAROLE DI CATERINA BOSETTI (schiacciatrice Igor Gorgonzola Novara):

“Dopo due settimane difficili era importante tornare al successo, lo abbiamo fatto con una partita segnata da tanti alti e bassi ma in questo momento è giusto considerarli due punti guadagnati. Lo stop forzato ci ha fatto perdere un po’ di quelle certezze che ci stavamo costruendo, essere uscite bene da una battaglia così non può che farci bene”.

LE PAROLE DI STEFANO LAVARINI (allenatore Igor Gorgonzola Novara):

“Per il momento ci prendiamo la vittoria, lavoreremo per tornare a livelli più stabili, visto che oggi abbiamo alternato momenti molto buoni ad altri meno positivi. Bisogna dar merito a Firenze per la grande prestazione in difesa, ha permesso loro di rimontare nel primo parziale e anche di vincere poi il quarto: credo abbiano pienamente meritato di conquistare un punto”.

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Populini, Herbots 16, Napodano (L1), Zanette 1, Battistoni, Bosetti 23, Chirichella (L2) ne, Hancock 9, Bonifacio 9, Washington 8, Smarzek 11, Costantini ne, Daalderop 4. All. Lavarini.

IL BISONTE FIRENZE: Enweonwu 3, Lazic ne, Ciotoli ne, Van Gestel 12, Panetoni, Hashimoto 2, Beliën 17, Guerra 13, Neri ne, Kone 9, Nwakalor 16, Venturi (L). All. Mencarelli.

Parziali: 24-26, 25-20, 25-14, 22-25, 15-13.

ARTICOLI RECENTI

da non perdere

Resta in contatto

Inserisci la tua email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!