lunedì 24 Giugno, 2024
19.6 C
Firenze

Ultimi articoli

LA SCUOLA AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

LA SCUOLA AI TEMPI DEL CORONAVIRUS: DUBBI E DOMANDE DI UN GENITORE

La scuola ai tempi del coronavirus: se hai il naso che cola a 6 anni devi avviare il processo ASL per il tampone e non andare a scuola.

I tuoi genitori, o almeno uno dei due, deve restare a casa con te perché per un bambino con sintomi non si può chiamare la tata. Sempre che i tuoi genitori se la possano permettere…
La pediatra ti assicura che in due giorni la asl verrà al tuo domicilio o ti darà appuntamento per il tampone.
Dopo una settimana di attesa la pediatra ti ripete che la asl in un paio di giorni effettuerà il test.
Morale: un genitore deve essere coscienzioso e tenere il figlio a casa, avviare il processo asl. Le istituzioni possono permettersi ritardi epici. 
In tutto questo il bambino resta isolato, magari è già guarito da quello che potrebbe essere un semplice raffreddore, ma deve restare isolato a casa in attesa. Nel frattempo i compagni di classe e le maestre continuano normalmente ad andare a scuola e fare la solita vita di sempre.
Per i genitori? Niente lavoro. Se il genitore è dipendente consuma ferie permessi e malattia, se ha la partita iva o lavora in proprio che si fa?
Dopo 8 giorni ancora dalla asl nessun segnale. L’unico modo per tornare alla normalità è optare per il tampone a pagamento, il cui costo è di  € 80.
Mi sorge il dubbio, non sarà un modo per vendere più tamponi?
Chiara Pelagotti

ARTICOLI RECENTI

da non perdere

Resta in contatto

Inserisci la tua email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!