mercoledì 19 Giugno, 2024
28.8 C
Firenze

Ultimi articoli

MARCO STELLA (FI) – INSEDIAMENTO CONSIGLIO REGIONALE

MARCO STELLA – Il discorso di insediamento legislatura del capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana

Marco Stella ha aperto il suo discorso di insediamento legislatura al Consiglio regionale della Toscana ricordando la Presidente della Regione Calabria Jole Santelli “scomparsa dopo una lunga malattia pochi giorni fa, prima donna alla guida della sua Regione, donna appassionata e preparata, stimata da tutti.”

Sottolineiamo alcuni passaggi del suo discorso:

“Vista l’eccezionalità della situazione, proprio per questo la Toscana non può dipendere dalle sole decisioni prese dal Governatore o da un suo delegato, ma bisogna invece che la Conferenza dei capigruppo venga costituita e dotata delle funzioni di un Gabinetto di Crisi, e ad essa partecipi il Presidente della Regione.”

“Questo per affrontare la situazione emergenziale che stiamo vivendo, e consentire a ogni forza politica di dare il suo contributo, evitando che queste scelte significative siano riservate a una Giunta che si autoisola dai rappresentanti di tutti i toscani.”

“Nonostante Lei abbia preso il 48% dei consensi alle elezioni, il 40% dei Toscani ha scelto la proposta programmatica del centrodestra, spetta a Lei ora fare sintesi.”

“Per questo ribadiamo, a maggior ragione, la nostra proposta di investire la Conferenza dei Capigruppo di poteri da Gabinetto di Crisi, nell’interesse esclusivo del popolo toscano.”

“La vostra logica spartitoria da manuale Cencelli, non risolverà i problemi della Toscana e dei Toscani, si assume Lei la responsabilità di escludere in un momento come questo le nostre idee?”

Signor Presidente, si affretti, e non lentamente! Non c’è più tempo, ed il fattore tempo è determinante in una situazione così grave, che rischia di compromettere il futuro di decine di migliaia di famiglie toscane.”

“«Niente ci appartiene, l’unica cosa veramente nostra è il tempo», come sosteneva Seneca nel De Brevitate Vitae.”

“Ebbene, lo sfrutti al meglio questo tempo, e abbia il coraggio di volare alto, superando quei vecchi schemi spartitori e correntizi che andrebbero consegnati alla storia. Ne va del futuro delle donne e degli uomini di questa Regione.”

ARTICOLI RECENTI

da non perdere

Resta in contatto

Inserisci la tua email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!