sabato 25 Maggio, 2024
14.4 C
Firenze

Ultimi articoli

IL PADEL ARRIVA SULLE PISTE DA SCI

Alessio Cerci e Diego Perotti vincono il Winter Head Padel 2000 mt di Prato Nevoso il primo torneo al mondo sulle piste da sci

Alessio Cerci e Diego Perotti si sono laureati campioni del Winter Head Padel 2000 mt di Prato Nevoso, il primo torneo di padel al mondo a disputarsi su piste da sci totalmente innevate, alle pendici del Monte Mondolé. Nella finale di domenica 24 marzo 2024, in uno scenario da favola, i due ex calciatori di Serie A hanno avuto la meglio sulla coppia composta dallo storico stopper dell’Inter Riccardo Ferri e dal figlio Marco, dopo aver brillantemente superato il girone con un filotto di tre vittorie su tre.

A completare il podio sono stati due iconici portieri del massimo campionato italiano: trattasi di Marco Amelia (campione del mondo con la Nazionale nel 2006) e di Stefano Sorrentino, capaci di imporsi sul tandem formato dal telecronista di Sky Gianluigi Bagnulo e dall’ex Udinese Thomas Heurtaux.

“La prima storica edizione del Winter Head Padel 2000 mt si conclude con un bilancio indubbiamente positivo – afferma Alberto Oliva, amministratore della Prato Nevoso Spa. Abbiamo assistito a incontri di livello, in una cornice paesaggistica unica, con tantissimi spettatori assiepati attorno al perimetro di gioco. Ringraziamo tutti i partecipanti per la loro sensibilità nei confronti del torneo, la cui finalità principale si traduce nel sostegno all’attività di ricerca e cura della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro.

Prato Nevoso, nell’arco della stagione invernale, ha infatti organizzato iniziative a carattere benefico in favore dell’ente e proprio sul campo da padel a 2000 metri è avvenuta la consegna ufficiale dell’assegno nelle mani del direttore della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, Gianmarco Sala. Peraltro, durante la cena di gala andata in scena sabato 23 marzo 2024 presso lo Chalet “Il Rosso” (ai fornelli i Fratelli Cerea del ristorante “Da Vittorio” di Brusaporto, tre stelle Michelin), sono stati venduti all’asta tre cimeli sportivi, il cui ricavato andrà interamente alla Fondazione: un’opera d’arte autografata dal tennista Jannik Sinner, la maglia numero 7 della Juventus firmata da Federico Chiesa e un paio di guanti appartenuti all’ex estremo difensore Stefano Sorrentino.

La giornata di festa è proseguita con le esibizioni mozzafiato dell’esclusivo Euphoria Show, che ha visto avvicendarsi sul palco artisti e performer di fama internazionale e che farà nuovamente tappa allo Chalet “Il Rosso” in occasione del primo weekend di aprile. Prima, però, Prato Nevoso ospiterà “La Rossa Music Fest” (sabato 30 marzo, special guest Andrea Damante)

ARTICOLI RECENTI

da non perdere

Resta in contatto

Inserisci la tua email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!