domenica 27 Novembre, 2022
10.2 C
Firenze

PREMIO PEGASO A MARIA SOLE FERRERI CAPUTI

MARIA SOLE FERRERI CAPUTI RICEVE IL PREMIO PEGASO PER LA PRIMA DONNA ARBRITO NELLA SERIE A DI CALCIO Un premio, un Pegaso speciale per la...

Ultimi articoli

PREMIO PEGASO A MARIA SOLE FERRERI CAPUTI

MARIA SOLE FERRERI CAPUTI RICEVE IL PREMIO PEGASO PER LA PRIMA DONNA ARBRITO NELLA SERIE A DI CALCIO Un premio, un Pegaso speciale per la...

FIORENTINA E INTER UN PARI PIROTECNICO

È un match pirotecnico ma senza goal quello del Torrini tra Fiorentina e Inter. Le squadre si dividono il bottino con uno 0-0 sostanzialmente...

TORNEO SPECTOR PADEL HOUSE DI FIRENZE

 GRANDE SUCCESSO AL CIRCOLO “SPECTOR PADEL HOUSE” IN OCCASIONE DELLA  SECONDA TAPPA  DELLA PROVINCIA DI FIRENZE DEL CIRCUITO ITALYPADELTOUR BOMBEER “ROAD TO QATAR”. I quattro  campi...

SAVINO DEL BENE VINCE 3 -0

 la Savino Del Bene Scandicci bissa il successo ottenuto domenica sul campo di Perugia e vince ancora. Vittoria 3-0 nel primo match casalingo della...

LUIGI BOTTONE: ALLENATORE IN STREAMING E LA SUA SOVICESE CHALLENGE

Da bambini super impegnati con scuola al mattino, lo sport e le altre attività ludiche il pomeriggio, tanto da non riuscire qualche volta a fare o l’uno o l’altro … a “iorestoacasa” il passo è stato veramente breve e ha portato non pochi problemi sia ai genitori che ai figli.

La soluzione più semplice ma la meno salutare, sempre e non solo in questi giorni, sono la televisione e internet che però porta bambini e adolescenti a un aggravamento della già massiccia dipendenza mediatica della quale anche noi adulti siamo vittime.

Trovare soluzioni alternative qualche volta è difficile ma non lo è stato per Luigi Bottone arrivato cinque anni fa nella provincia di Monza e Brianza dalla Sicilia, maestro di sostegno e allenatore della Sovicese, (Monza e Brianza) società di prima categoria, per i ragazzi della classe 2010 dove gioca anche suo figlio.

Luigi, forte della sua esperienza di allenatore, ha trovato la maniera per coinvolgere i suoi ragazzi facendoli stare attivi e soprattutto pronti a riprendere, quando sarà finita l’emergenza coronavirus, il loro sport preferito il calcio. Per farlo ha utilizzato proprio i canali dei social creando una piccola community con i suoi allievi i quali hanno sfruttato l’occasione per trasportare quei giochi che fanno sui campi di calcio nelle loro case.

Luigi ci ha raccontato com’è nata la sua idea:

“I primi due giorni di isolamento a casa sono trascorsi agevolmente, ma dal terzo ho iniziato a percepire insofferenza in mio figlio. È un bambino di dieci anni, abituato a correre e giocare, è difficile tenerlo fermo. Ho pensato di coinvolgerlo con gli stessi esercizi che facciamo durante gli allenamenti preparando un percorso in casa con alcuni ostacoli da evitare, utilizzando il pallone e le cose che tutti noi abbiamo a disposizione, gimcana utilizzando le scarpe, la sedia per fare il tunnel e l’overboard come ostacolo per farlo saltare. Ho provato a condividere l’esercizio nel gruppo whatsapp dei bambini della scuola calcio per vedere se poteva piacere anche agli altri e infatti è stato così, tutti hanno iniziato a fare gli esercizi divertendosi, ognuno utilizzando quello che aveva a disposizione. Abbiamo creato una pagina Facebook Sovicese Challenge pubblicando gli allenamenti casalinghi dei nostri allievi e pian piano sono arrivate anche altre società con le prove dei loro bambini. Molte le Società che si sono aggiunte, per il momento siamo una ventina e se ne stanno aggiungendo altre anche dall’estero Germania, Svizzera e Malta”.

“Non cerchiamo la notorietà, ci interessa solo far divertire i bambini in questo momento molto particolare per il paese e anche per loro. Farli divertire facendo sport divertendosi questo è il nostro obbiettivo e ci piacerebbe indire una raccolta fondi a favore di qualche struttura ospedaliera, questo è un periodo di grande necessità”.

“Da parte di tutta la Sovicese ringraziamo Gaetano Monachello, calciatore del Venezia, che ci ha inviato un video per salutare e incoraggiare i bambini”.

“I miei ragazzi mi scrivono ringraziandomi per non essermi dimenticato di loro, cosa per me impossibile, e mi motivano a cercare esercizi sempre diversi. Questa è la gratificazione più grande per me come uomo, padre e allenatore”.

ARTICOLI RECENTI

PREMIO PEGASO A MARIA SOLE FERRERI CAPUTI

MARIA SOLE FERRERI CAPUTI RICEVE IL PREMIO PEGASO PER LA PRIMA DONNA ARBRITO NELLA SERIE A DI CALCIO Un premio, un Pegaso speciale per la...

FIORENTINA E INTER UN PARI PIROTECNICO

È un match pirotecnico ma senza goal quello del Torrini tra Fiorentina e Inter. Le squadre si dividono il bottino con uno 0-0 sostanzialmente...

TORNEO SPECTOR PADEL HOUSE DI FIRENZE

 GRANDE SUCCESSO AL CIRCOLO “SPECTOR PADEL HOUSE” IN OCCASIONE DELLA  SECONDA TAPPA  DELLA PROVINCIA DI FIRENZE DEL CIRCUITO ITALYPADELTOUR BOMBEER “ROAD TO QATAR”. I quattro  campi...

SAVINO DEL BENE VINCE 3 -0

 la Savino Del Bene Scandicci bissa il successo ottenuto domenica sul campo di Perugia e vince ancora. Vittoria 3-0 nel primo match casalingo della...

da non perdere

IL FAENZA BASKET PROJECT IN FINALE

IL FAENZA BASKET PROJECT VINCE LA SEMIFINALE DI RITORNO CONTRO PATTI ED E' IN FINALE PER LA PROMOZIONE IN A1 CONTRO SAN GIOVANNI VALDARNO L’E-Work...

IL SASSUOLO VINCE 6-1 AD EMPOLI

EMPOLI LADIES TERMINA IL SUO CAMPIONATO PERDENDO IN CASA CON UN PUNTEGGIO DI 1-6 CONTRO IL SASSUOLO FEMMINILE Termina 1-6 la gara tra Empoli Ladies...

LA FLORENTIA VINCE E SALUTA MICHELA RODELLA

Si chiude in festa la stagione della Florentia San Gimignano, al Santa Lucia arriva una bella vittoria con il Bari, firmata Martinovic e Wagner....

Resta in contatto

Inserisci la tua email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!