mercoledì 20 Gennaio, 2021
4.6 C
Firenze

IL BISONTE FIRENZE DI NUOVO IN CAMPO AL MANDELA

MERCOLEDÌ 20 GENNAIO AL MANDELA FORUM ARRIVA LA UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO NELL'ANTICIPO  DELLA 26^ GIORNATA Dopo il recupero della sedicesima giornata contro Monza, lo strano...

Ultimi articoli

IL BISONTE FIRENZE DI NUOVO IN CAMPO AL MANDELA

MERCOLEDÌ 20 GENNAIO AL MANDELA FORUM ARRIVA LA UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO NELL'ANTICIPO  DELLA 26^ GIORNATA Dopo il recupero della sedicesima giornata contro Monza, lo strano...

NUOVA PUNTATA DI BOMBER IN ROSA

CALCIO FEMMINILE – NELLA NUOVA PUNTATA DI BOMBER IN ROSA RISULTATI E INTERVISTE DELL’ 11^ GIORNATA DI SERIE A E  13^ GIORNATA SERIE B Sul...

APPUNTAMENTO CON IL FITNESS – ANDREA CONFALONI

Appuntamento con il nostro personal trainer Andrea Confaloni e le pillole di fitness dedicate a addome, total body e potenziamento glutei e gambe... e...

LA SAVINO DEL BENE BLACK OUT CONTRO BUSTO ARSIZIO

POMERIGGIO DI BLACK OUT NELLA 19^ GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE A LA SAVINO DEL BENE PERDE PER 1-3 CONTRO LA UNET E-WORK BUSTO...

FEDERAZIONE ITALIANA DANZA SPORTIVA: MINISTRO SPADAFORA RICOMINCIAMO A BALLARE CON LA FASE 2?

Tutte le federazioni sportive stanno chiedendo a gran voce di far riprendere le attività ai propri atleti, che si tratti di professionisti o amatori il coro è unanime: “la fase 2 permetta alla sport di ripartire”.

Con i nostri precedenti articoli abbiamo sovente parlato della Federazione Italiana Danza Sportiva e anche in quest’occasione siamo particolarmente vicini al Presidente Barbone che oggi ha inviato una lettera al Ministro delle Politiche Giovanili e dello Sport, Vincenzo Spadafora e al Presidente del CONI, Giovanni Malagò con la quale ha chiesto che l’attività della Danza Sportiva possa ripartire gradualmente già a maggio, non appena l’Italia entrerà nella programmazione della “fase 2”.

Nella sua lettera il Presidente ha illustrato il programma con il quale la Federazione vorrebbe mettere in condizione gli oltre 100.000 tesserati di poter riprendere l’attività sportiva.

Il programma si compone di 5 punti che riportiamo integralmente:

“1) L’attività sportiva di allenamento può essere svolta con una o più unità competitive e l’insegnante tecnico in una pista di dimensioni idonee a garantire le norme di distanziamento sociale di cui ai decreti richiamati, cui si garantisce la sanificazione della struttura e del piano ballabile al cambio di ogni lezione, con l’utilizzo al minimo necessario di locali atti a spogliatoi come delle strutture sanitarie (bagno in caso di estrema urgenza, divieto assoluto di utilizzo della doccia).

2) L’attività della Danza Sportiva dal punto di vista psicologico e cardio-vascolare presenta provati vantaggi per il potenziamento del sistema immunitario. Danzando si generano endorfine, ossitocine ed ormoni di sicuro potenziamento psico-fisico dell’atleta.

3) Le Associazioni di Danza Sportiva, vista la necessità di spazi molto estesi per la pratica della disciplina, possono facilmente mettere in atto tutte le misure relative al distanziamento di sicurezza tra gli atleti e gli insegnanti.

4) Confermata la sospensione dell’attività agonistica delle competizioni (che può rappresentare un punto di debolezza per la massiccia partecipazione di atleti e pubblico), la stessa può essere sostituita fino a luglio con concorsi da svolgersi online, mediante la comparazione delle prestazioni sportive registrate ed inviate a commissioni giudicanti sempre in modalità digitale.

5) Fermo quanto sopra, è necessario consentire l’insegnamento e l’allenamento; ciò aiuterà, aspetto questo non secondario, soprattutto le coppie di Alto Agonismo a trovarsi al massimo della propria capacità prestazionale sportiva in occasione dei Campionati Internazionali a titolo tutt’ora calendarizzati dalle Federazioni Internazionali, di cui la FIDS è membro, dal mese di settembre.

Alla luce dei profili evidenziati e in conclusione, si sottolinea come sia assolutamente indispensabile distinguere opportunamente l’attività delle Associazioni dilettantistiche di Danza Sportiva dalle attività ludico ricreative di socializzazione legate al mondo del ballo (“scuole di ballo”). Infatti, gli associati alla FIDS sono atleti agonisti che necessitano di costante allenamento.”

Ricordiamo che il successo ottenuto dai Campionati Online recentemente conclusi, nati dall’idea dell’istrionico vice presidente vicario Edilio Pagano, è andato ben oltre le aspettative. La competizione ha visto la partecipazione di 3.000 ballerini nelle varie discipline e questo da la certezza, quindi, che le eventuali gare che potrebbero essere nuovamente online anziché nei palazzetti, sarebbero comunque seguite con lo stesso interesse da tutti gli iscritti.

           

Nello sperare che il Ministro Spadafora ritenga sufficienti i parametri illustrati dal Presidente Barbone così da poterci “rimettere in ballo” nel vero senso della parola, invitiamo i tecnici e i ballerini della FIDS a non smettere di credere in questo sport che ha dato loro tante soddisfazioni a livello nazionale e internazionale.

#danza sportiva #federazione italiana danza sportiva #ediliopagano #presidentefids #ministrospadafora #presidenteconi #giovannimalagò #fase2 #coronavirus #campionationlinefids

 

ARTICOLI RECENTI

IL BISONTE FIRENZE DI NUOVO IN CAMPO AL MANDELA

MERCOLEDÌ 20 GENNAIO AL MANDELA FORUM ARRIVA LA UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO NELL'ANTICIPO  DELLA 26^ GIORNATA Dopo il recupero della sedicesima giornata contro Monza, lo strano...

NUOVA PUNTATA DI BOMBER IN ROSA

CALCIO FEMMINILE – NELLA NUOVA PUNTATA DI BOMBER IN ROSA RISULTATI E INTERVISTE DELL’ 11^ GIORNATA DI SERIE A E  13^ GIORNATA SERIE B Sul...

APPUNTAMENTO CON IL FITNESS – ANDREA CONFALONI

Appuntamento con il nostro personal trainer Andrea Confaloni e le pillole di fitness dedicate a addome, total body e potenziamento glutei e gambe... e...

LA SAVINO DEL BENE BLACK OUT CONTRO BUSTO ARSIZIO

POMERIGGIO DI BLACK OUT NELLA 19^ GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE A LA SAVINO DEL BENE PERDE PER 1-3 CONTRO LA UNET E-WORK BUSTO...

da non perdere

22 DICEMBRE – I NUMERI DEL CORONAVIRUS IN TOSCANA

CORONAVIRUS TOSCANA -  I CONTAGI DELLE ULTIME 24 ORE SONO 309, ETA’ MEDIA 48 ANNI, I DECESSI SONO 22 CORONAVIRUS - I nuovi contagi delle...

22 DICEMBRE – CORONAVIRUS: I CONTAGI DELLE ULTIME 24 ORE:

Coronavirus Toscana - Il Presidente Eugenio Giani informa sul numero dei contagi delle ultime 24 ore nella Regione Il Presidente della Regione Toscana torna a...

RISTORANTI E BAR: BANDO PER GLI INDENNIZZI DOPO EPIFANIA

Indennizzi per il mondo della ristorazione, bando subito dopo Epifania e 15 giorni per presentare domanda Indennizzi per il mondo della ristorazione: saranno riconosciuti 2.500...

Resta in contatto

Inserisci la tua email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!