lunedì 24 Giugno, 2024
21.4 C
Firenze

Ultimi articoli

SERIE A WOMEN TURNO RICCO DI EMOZIONI

SERIE A WOMEN CONCLUSA LA SESTA GIORNATA RICCA DI EMOZIONI E CONFERME

Nel weekend appena trascorso, si è svolta la sesta giornata di Serie A Women. Tra derby e match di conferma, è stato indubbiamente un turno di campionato ricco di emozioni, con solo due partite terminate con un gol siglato. Questo, a voler dimostrare come anche la Serie A femminile sappia essere avvincente. Qui di seguito, ecco la lista delle partite giocate.

Il match di apertura, giocato Sabato mattina, ha visto le neroverdi del Sassuolo imporsi per un risultato di 3 a 0 sull Florentia. Questo risultato, ha permesso al Sassuolo di continuare a mantenere il suo storico impeccabile, con 6 risultati utili consecutivi nell’arco di 6 partite. Reti di Dubcova, Mihashi e Bugeja

Match ricco di intensità tra San Marino e le Giallorosse, che si sono imposte in trasferta per un risultato di 2-3. La prova convincente da parte della formazione casalinga, non è bastata a evitare la sconfitta contro la formazione giallorossa, che ha visto eccellere un’ottima Alzato, autrice di una doppietta. Per il San Marino, reti di Barbieri (2); per la squadra ospite, reti di Lazaro (2) e Serturin

Inferiorità numerica beffarda per il Napoli, che perde 1 a 0 in casa delle Empoli Ladies. Infatti, dopo l’espulsione di Cafferata al 57esimo minuto di gioco, è arrivata la rete di Cinotti al 84esimo, ponendo così il sigillo di fine partita

Trionfo delle rossonere nel derby di Milano, con una vittoria schiacciante per un risultato di 4 a 1. Inizio scoppiettare per ambedue le formazioni, dato il risultato di 1 a 1 al settimo minuto. Ma dopo, per il resto della partita, il punteggio è andato in un’unica direzione. Per le rossonere, reti di Dowie (2), Visconti e Conic. Unica rete dell’Inter siglata da Marinelli.

Troppa Juventus per la formazione del Bari: la squadra pugliese non ha retto la mole offensiva delle bianconere, che si sono imposte per un risultato di 4 reti a 0 in casa del Bari. Reti di Caruso, Girelli, Cernoia e Staskova

Fiorentina penalizzata da una sbavatura difensiva: il fallo da rigore commesso da Vigilucci, che ne ha decretato successivamente l’espulsione, ha fatto sì che Bragonzi firmasse il vantaggio decisivo dagli 11 metri.

 

 

 

ARTICOLI RECENTI

da non perdere

Resta in contatto

Inserisci la tua email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!