lunedì 24 Giugno, 2024
21.8 C
Firenze

Ultimi articoli

CARLO CONTI PRESENTATORE IN SMART WORKING!

CARLO CONTI IL PRIMO PRESENTATORE TV IN SMART WORKING!

Carlo Conti ha annunciato dalla sua pagina Instagram la sua positività al Covid19, al momento è asintomatico, sotto controllo medico nella sua abitazione a Firenze:

“Voglio essere io a comunicarvi che purtroppo sono risultato positivo al Covid. Sono a casa , praticamente asintomatico, ma sotto controllo medico.”

carlo-conti

Il presentatore di “Tale e Quale Show” non lascia però la conduzione del suo seguitissimo programma, collegandosi in remoto con lo studio “Fabrizio Frizzi” dove gli artisti si sono esibiti nelle loro performance.

“Tale e Quale Show” condotto a distanza

Carlo Conti è il primo presentatore in smart working.

Ieri sera ha condotto “Tale e Quale Show” dalla sua abitazione, e per l’occasione è stato supportato in studio dall’amico di una vita Giorgio Panariello, uno dei tre giudici. In apertura di programma Conti ha affermato: “Non vengo a fare l’eroe o l’avventato, non serve. Posso fare lo smart working anche io”.

Protagonisti della serata i migliori sei artisti della decima edizione: oltre a Pago, che ha trionfato conquistando la vittoria con le sue emozionanti performance, si sono sfidati a colpi di imitazioni Virginio, Barbara Cola, Carolina Rey, Giulia Sol e Sergio Muniz ai quali si sono poi affiancati i migliori quattro dello scorso anno, ossia Agostino Penna, Francesco Monte, Lidia Schillaci e Jessica Morlacchi.

A giudicarli, come sempre, Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Vincenzo Salemme, con la presenza fissa di Gabriele Cirilli. Giudice d’eccezione, l’attore e regista Carlo Verdone.

La ricerca per l’AIRC

Anche quest’anno, dall’1 all’8 novembre, la Rai scende in campo con i suoi programmi e i suoi ambasciatori Carlo Conti e Antonella Clerici, al fianco dell’Airc per la campagna di informazione e raccolta fondi “I giorni della ricerca”.

Domenica 1° novembre con lo speciale “I Soliti ignoti” condotto da Amadeus verrà attivato il contatore per la raccolta fondi alla quale sarà possibile aderire chiamando il 45.52.1 da telefono fisso donando 5 o 10 euro, mentre dal cellulare 2 euro per ogni sms.

Oltre alla Rai anche Mediaset, con la “Fabbrica del sorriso” – dal 4 al 31 ottobre – ha dato il proprio contributo alla Fondazione Airc.

Annamaria Iannelli

RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI RECENTI

da non perdere

Resta in contatto

Inserisci la tua email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!