lunedì 15 Luglio, 2024
21 C
Firenze

Ultimi articoli

PARITA’ NEL DERBY TRA EMPOLI E FIORENTINA

Arriva un punto dal campo di Sesto Fiorentino dove Empoli e Fiorentina si sono date battaglia per 94 minuti. A Sabatino risponde Cinotti per l’1-1finale.

È una vera e propria battaglia quella messa in scena allo stadio Torrini dalle ventidue in campo, alla rete di Daniela Sabatino replica Norma Cinotti. Gol tutti nel primo tempo nel derby tra Empoli e Fiorentina, con le azzurre che vanno in svantaggio ma riescono a reagire ed a ristabilire il risultato di parità sei minuti dopo. Per la squadra di Ulderici un legno per frazione, con Dompig nella prima parte di gara e con Cinotti nella ripresa. Per l’Empoli è un risultato che allunga la striscia positiva: nelle ultime cinque gare, infatti, raccolte due vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta, in trasferta con il Milan. 

Si parte con Capelletti su Lundin, palla alzata sopra la traversa. Al minuto numero undici la Fiorentina sfonda a destra, cross di Monnecchi per Sabatino che in spaccata gira in porta ma è attenta Capelletti. Reazione delle azzurre poco dopo con Nocchi che fa bene la sponda per Cinotti che ci prova dalla distanza, palla che esce non di molto. Al 20’ Schroffenegger deve smanacciare un corner da destra di Bellucci. Al 22’ vantaggio della Fiorentina con Sabatino, che supera Capelletti al termine di una azione verticale delle viola. Al 27’ Oliviero, su appoggio di Nocchi, serve Prugna che salta un’avversaria e libera il sinistro dal limite dell’area, interessante ma fuori dal bersaglio. L’Empoli cresce, prende campo, acquista convinzione. Al 28’ arriva il pareggio di Cinotti: bella iniziativa in area di rigore di Dompig, servita da Oliviero, con l’attaccante che premia l’inserimento della centrocampista azzurra che con preciso sinistro rasoterra supera Schroffenegger. Subito pericolosa la Fiorentina con Sabatino. Poi ancora Empoli con Dompig, che prima mette a lato con il mancino su servizio di Cinotti e al 37’ centra una traversa clamorosa a Schroffenegger battuta, con la palla che tocca la linea di porta senza entrare. Primo tempo che si chiude sul risultato di 1-1.

La ripresa si apre con le stesse ventidue in campo. Al 59’ Schroffenegger dice di no ad un destro velenoso di Dompig che aveva superato Ceci. L’azione era stata costruita da  Aurora De Rita che aveva traghettato bene l’azione azzurra rompendo la pressione della Fiorentina. La squadra di Ulderici cresce in convinzione e qualità nel palleggio. Al minuto 65 altra traversa delle azzurre, stavolta con Norma Cinotti: anche in questa circostanza il portiere viola nulla avrebbe potuto fare. Al 72’ doppio cambio per le azzurre: fuori Nocchi e Bellucci, dentro Nichele e Silvioni, mentre Panico inserisce Kravets per Ceci. La Fiorentina si fa avanti in due circostanze con Lundin, sempre attenta Alessia Capelletti. Poi non succede più niente, dopo sei minuti di recupero si chiude il derby: finisce 1-1.   

ARTICOLI RECENTI

da non perdere

Resta in contatto

Inserisci la tua email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!