giovedì 25 Aprile, 2024
6.9 C
Firenze

Ultimi articoli

FIORENTINA SOLO UN PARI CON LA LAZIO

Fiorentina e Lazio solo un pari allo stadio Bozzi di Firenze, la Fiorentina dedica un pensiero alla sua giocatrice ucraina prima della partita

Nel freddo dello stadio Bozzi, fustigato da un gran vento a complicare il gioco, Fiorentina e Lazio si affrontano senza remore di alcun tipo dando il vita ad un match nervoso e combattuto. 4-3-1-2 per la Viola che schiera in attacco il duo Giacinti-Sabatino, Breitner ancora centrale di difesa.
Prima del match un pensiero da parte della squadra gigliata per la compagna ucraina Darya Kravets, colpita dal Covid in settimana e toccata molto da vicino dalla situazione politica nell’Est Europa.

Pochissime emozioni dal calcio di inizio per la prima mezz’ora, poi il match si accende. Il primo brivido è viola: Monnecchi tenta una delle sue sgroppate sulla fascia destra e mette nel mezzo un tiro-cross che Ohrstrom devia in qualche modo sulla traversa. È il preludio del goal che arriva al 35’. Giacinti cerca orizzontalmente Boquete al limite dell’area, la spagnola si inventa un controllo e spara il mancino sull’angolo opposto: 1-0 e prima rete in maglia viola per Boquete. Cinque giri di orologio e la Lazio risponde subito con Visentin il cui tiro viene alzato da Breitner e batte Tasselli. 1-1.

La ripresa vede subito l’assedio delle Viola all’area biancoceleste. È il 61’ quando la formazione di Panico confeziona l’azione corale più bella di tutto il match che si chiude con il piattone di Sabatino per il nuovo vantaggio gigliato. Rete importante anche per le statistiche perché la bomber viola diventa così l’unica calciatrice in doppia cifra nella ultime dieci stagioni di Serie A.

La Fiorentina avrebbe anche il colpo del ko con Giacinti che a tu per tu con Ohrstrom si fa ipnotizzare e spara contro il portiere svedese della Lazio.
Quando sembra fatta arriva la beffa all’89esimo minuto. Viene scodellata una palla nel mezzo, un rimbalzo strano favorisce Visentin che trova lo spiraglio e sigla il 2-2 finale.

ARTICOLI RECENTI

da non perdere

Resta in contatto

Inserisci la tua email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!