mercoledì 19 Giugno, 2024
28.8 C
Firenze

Ultimi articoli

SAVINO DEL BENE ARRIVA L’ARMATA IMOCO

DOMANI MERCOLEDI’ 13 GENNAIO AL PALAZZETTO DELLO SPORT DI SCANDICCI ARRIVA LA CORAZZATA IMOCO VOLLEY CONEGLIANO CAMPIONE DEL MONDO

Domani alle 17.30 ci vorrà una interpretazione magistrale alla Savino Del Bene Volley di Massimo Barbolini. Lia Malinov e compagne, infatti, sono chiamate ad un’impresa titanica perchè al PalaRialdoli arriva l’armata Imoco Conegliano.

Squadra campione del mondo in carica e che non perde una gara da oltre un anno. A Scandicci passa un autentico rullo schiacciasassi che ancora non ha perso più di un set a partita (cinque i parziali lasciati per strada). Ma sognare non costa nulla, almeno sulla carta.

EX E PRECEDENTI

Numerosi i precedenti ufficiali tra le due formazioni. Conegliano e Scandicci si sono infatti affrontate tra i confini italiani ben 18 volte. 14 a 4 il bilancio a vantaggio di Conegliano. L’ultimo incontro risale al 3 Ottobre quando finì 3-0 per le venete. Due infine i precedenti a livello internazionale, entrambi relativi alla CEV Champions League 2018-2019: l’andata disputata a Treviso finì 3-2 per Conegliano, il match di ritorno disputato al Mandela Forum di Firenze terminò con uno speculare 3-2 in favore della Savino del Bene.

LE PAROLE DI COACH MASSIMO BARBOLINI

E’ una partita difficilissima, lo sappiamo, penso che ci debba servire per prendere il ritmo e cercare di fare punti. Il campionato è ancora lungo, ci sono tante partite da giocare e serve ritrovare il ritmo di gioco”

LE PAROLE DI COACH DANIELE SANTARELLI

Veniamo da una bella partita con Firenze dove la squadra si è espressa molto bene e ha commesso pochissimi errori. E’ bello vincere e giocare bene, le ragazze ci tengono e a fine partita erano contente. Non sempre ultimamente ci era riuscito. Nella pallavolo normalmente giocare bene è sinonimo di vittoria, noi invece qualche volta ultimamente eravamo riusciti a vincere anche senza brillare particolarmente, perchè abbiamo una squadra molto forte di carattere che sa venirne a capo anche quando non è al suo massimo livello. Non è facile tenere sempre alta l’asticella delle motivazioni, è una stagione strana, a volte abbiamo affrontato avversarie in difficoltà, altre volte non eravamo al completo, non c’è il pubblico a tenere alta la tensione, le ragazze sono state brave a vincere a volte anche senza brillare. Ma sono contento di avere una squadra che ci tiene molto non solo a vincere, ma anche a giocare bene e nell’ultima partita è stato così.
Ora dobbiamo continuare e ci aspetta una difficile trasferta a Scandicci. Sarà una bella partita, probante, contro un’avversaria forte, quello che ci serve anche in prospettiva-Champions. Loro vengono da una buona vittoria pur incomplete ed è una squadra che può dare parecchio fastidio. Possono giocare in molti modi diversi, con l’innesto di Vasileva hanno un’altra arma in un organico già ricco di alternative. Noi ci stiamo preparando per ogni eventualità, dovremo essere pronte tatticamente ad interpretare il loro gioco qualunque situazione ci propongano sul campo.
La condizione? Dopo un mese di dicembre difficile stiamo recuperando la migliore condizione fisica, stiamo raggiungendo la forma migliore del gruppo in vista della tre giorni di Nantes dove servirà il contributo di tutte.”

ARTICOLI RECENTI

da non perdere

Resta in contatto

Inserisci la tua email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!