lunedì 24 Giugno, 2024
21.8 C
Firenze

Ultimi articoli

DRAGHI (FDI) – NON USATE LO SPORT GIOVANILE COME CAPRO ESPIATORIO

Draghi (Fratelli d’Italia): “Lockdown sport. Chiudiamo solo gli spogliatoi ma alleniamoci e giochiamo”

Alessandro Draghi, capogruppo di Fratelli d’Italia a Palazzo Vecchio, riguardo a un nuovo eventuale lockdown per lo sport giovanile, dichiara:

“Il Pd non faccia orecchie da mercante ma si faccia carico di chiedere la cancellazione al governo nazionale del DPCM del 18/10”

“E’ impensabile trascurare l’aumento dei contagi avvenuto ieri a livello nazionale e locale, ma non può essere lo sport giovanile il capro espiatorio della diffusione pandemica.”

“Abbiamo tollerato per mesi molte altre situazioni ed esperienze più rischiose. Lo sport è fondamentale per la crescita dei giovani: a livello fisico e sociale. Lo sport, inoltre, talvolta sopperisce all’assenza di famiglia e scuola nell’educazione dei giovani.”

“A livello epidemiologico è provato che all’aria aperta e con un contatto casuale ed estemporaneo risulta molto difficile contagiarsi.”

“Cosa diversa è la presenza in contemporanea di molti ragazze e ragazzi all’interno degli spogliatoi, ambienti in cui è consistente il rischio contagio.”

“Credo sia necessario lasciare ai ragazzi – già provati da mesi di lockdown e restrizioni severe – almeno una valvola di sfogo in ambito sportivo, dove le possibilità di contagio sono ridotte. Ne va della salute fisica e psicologica dei giovanissimi”. 

“Le malattie dovute alla depressione e alla vita sedentaria sono gravi e particolarmente diffuse tra i giovani – conclude Draghi -.

“Inoltre i ragazzi hanno la possibilità di ritrovarsi al parco o per strada, perché privarli di una attività come lo sport che avverrebbe in un ambiente protetto?”.

ARTICOLI RECENTI

da non perdere

Resta in contatto

Inserisci la tua email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!