martedì 21 Maggio, 2024
22.3 C
Firenze

Ultimi articoli

IL BISONTE FIRENZE STRAORDINARIO AL MANDELA

AL MANDELA FORUM IL BISONTE FIRENZE VINCE PER 3-1 CONTRO LA QUARTA FORZA DEL CAMPIONATO FEMMINILE DI SERIE A

Le vittorie sono sempre belle, ma quando sono inaspettate lo sono ancora di più. E tutto si può dire tranne che il pronostico stasera sorridesse a Il Bisonte Firenze: di fronte c’era la quarta forza del campionato, la Reale Mutua Fenera Chieri reduce da cinque vittorie consecutive, mentre le bisontine attraversavano forse il peggior momento della stagione. E invece la squadra ha tirato fuori una prestazione straordinaria, non facendosi scoraggiare dopo il primo set perso e giocandone altri tre con una intensità e una determinazione straordinarie, affidandosi alla guida ispiratissima di una Carlotta Cambi nominata giustamente Mvp della partita con anche con otto punti all’attivo (sei in attacco col 75% e due in battuta): la difesa ha risposto da par suo ai colpi di Grobelna e Villani (26 e 15 punti), il muro ha toccato tanto e la ricostruzione ha finalmente funzionato, esaltando le doti della solite Nwakalor e Guerra (21 e 18 punti) e di una Ogoms entrata subito in sintonia con la squadra (15 punti col 64% in attacco e 4 muri). Il lavoro prezioso di tutte le altre ragazze ha fatto il resto, consentendo a Il Bisonte di conquistare tre punti ma soprattutto una iniezione di fiducia fondamentale in vista del finale di stagione.

Marco Mencarelli parte con Cambi in regia, Nwakalor opposto, Lazic e Guerra in banda, Alberti e Ogoms al centro e Panetoni libero, mentre Bregoli risponde con Bosio in palleggio, Grobelna opposto, Perinelli e Villani schiacciatrici laterali, Alhassan e Mazzaro al centro e De Bortoli libero.

LE PAROLE DI MARCO MENCARELLI

È stata una vittoria parzialmente attesa, nel senso che già in settimana avevamo ricominciato ad allenarci con continuità e qualità e questo di solito lascia presagire una crescita della squadra e del gioco nel momento agonistico: quello che sicuramente è inaspettato è il poco tempo nel quale ciò si è concretizzato e questo non fa altro che esaltare il valore delle ragazze, che a fronte di una loro convinzione possono fare cose importanti. È un bel segnale sotto tanti punti di vista, non solo perché abbiamo vinto contro una squadra forte, rognosa, ben organizzata e che gioca bene, ma anche e soprattutto per la nostra convinzione: arriviamo al rush finale del campionato con la certezza di poter giocare così anche contro le prossime avversarie”.

 

ARTICOLI RECENTI

da non perdere

Resta in contatto

Inserisci la tua email per essere sempre aggiornato sulle ultime novità!